This Week!
CiaoMilano CiaoMilano English
This Week!
CiaoMilano
    English    Chinese?
 
CiaoMilano .:. Hangar Bicocca .:. Fuori Centro
 
Vorrei mettere al centro gli artisti, attivare non soltanto una mostra ma una serie di attività multidisciplinari perché in questo spazio gigantesco, disumano, va mantenuta la vita. C’è un lavoro gigantesco da fare..

.:. Aveva esordito così Chiara Bertola quando si presentò al pubblico nei panni di direttrice artistica della neonata Fondazione Hangar Bicocca. Il lavoro che si profilava era, e in effetti è ancora, gigantesco quanto gli oltre 15.000 metri quadrati delle ex fabbriche del Gruppo Ansaldo: ieri le bobine per i motori elettrici dei treni, oggi l’arte contemporanea in un quartiere che fino a pochi decenni fa era specchio dell’industria alle porte settentrionali di Milano.
A distanza di sette mesi la mostra Fuori Centro - fino al 10 gennaio 2010 - ha il valore di un messaggio che suona più o così: “Ecco il primo risultato di un lavoro in cui crediamo”, anche se la crisi ha fatto del 2009 uno degli anni più neri per il fundraising, e anche se i tempi per mettere in sicurezza lo spazio si dilungano tra scartoffie e cantieri, rendendo disponibile solo una parte (già enorme) dell’ Hangar.

.:. In attesa di tempi migliori, questa è una “resistenza al restauro”, per dirla con le parole di Chiara Bertola che ha curato la selezione dei video insieme all’artista Rä di Martino, autrice tra l'altro del video in mostra August 2008, in cui una coppia “statica” intona un duetto cantando i principali eventi del mese avvenuti nel mondo. In ordine sparso, ci sono gli “ipnotizzati” Devon Rex, gatti senza pelo di Armin Linke e Amedeo Martegani, le alghe marine ghiacciate al centro del video di Luca Trevisani, le vicende di migrazione ed espatrio – e di vita - tra Albania, Italia e Americhe raccontate da Adrian Paci e l’effetto straniante dei lavori manuali di Rossella Biscotti.
C’è anche uno sguardo sull’Italia, da nord a sud: le montagne innevate dove i trampoli affondano nella neve (Michael Fliri) e il rap free-style in un mercato deserto di Torino (Gianluca e Massimiliano De Serio), i trulli di Alberobello di Deborah Ligorio e le architetture barocche di Palermo (Betta Benassi).

.:. Con la durata variabile fra l'uno e mezzo e i 40 minuti, a volerli guardare tutti dall'inizio alla fine ci vorrebbe almeno un paio d'ore, ma alcuni video “funzionano bene” anche passeggiando da uno schermo all'altro, magari con una sosta sui parallelepipedi di gommapiuma; altri hanno bisogno di tempo. Il punto non è l'originalità delle opere in mostra – già presentate in altri contesti - e forse non lo è neppure il tema di fondo della vulnerabilità, aspetti entrambi che ispireranno nel 2010 le prossime mostre dell'Hangar in attesa della fine dei lavori di ristrutturazione. Ciò che conta, almeno questa volta, sono soprattutto l'allestimento minimal ma funzionale in cui le immagini scorrono in loop lente o spasmodiche, a colori o in bianco e nero, fluide o a scatti, fisse o mobili, silenziose o sonore. E a volte illuminanti, come dimostra la riflessione di Maria Teresa Sartori: se la tastiera QWERTY ha prevalso su altri sistemi meglio progettati, come possiamo aspettarci che il mondo sia “ottimale”?

[Elisa Munafò]


Fuori Centro
Hangar Bicocca, Via Chiese 2
1° ottobre 2009 - 10 gennaio 2010
Euro 6



http://www.hangarbicocca.it/
 
 
Bus + Leonardo = No Problem
Milan city tours
Sightseeing? Una visita a San Siro? L'Ultima Cena di Leonardo, altrimenti difficilissima da vedere?
Si può prenotare direttamente un giro in bus, o una visita speciale, grazie al nostro partner Viator.
Stai qui
Booking arrivo
Booking parto
More Altro
Dettagli
Video
Letters (English)
Links (English)
Meteo
Telefoni


Kiwi, Milano    Creative Commons License
.:. CiaoMilano è una creatura di KIWI, Milano, sotto licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 2.5 Italy. Icone di
Mollet
.:. copyright © 1997-2014 Roberto Peretta, Milano; copyright © 1997-2006 Monica Levy, Roberto Peretta, Milano. Tutti i diritti riservati
.:.Monica Levy, che nel 1997 ha inventato questo sito, non è più fra noi. Il suo sorriso sta dietro questa parola.